giovedì 18 aprile 2013

Adesso e diventato un maglioncino prima era un cappotto in lana.




Volevo farvi vedere questo maglione che ho modificato circa due settimane fa, adesso e diventato un maglione, prima era un cappotto in lana. Per fare questo maglione ho trasformato completamente quel cappotto in lana che la mia cliente mia portata per modificare. Non e stato mai indossato prima, stava lì nell'armadio e non diceva niente, non li piaceva il suo collo, la sua lunghezza e il punto dove finivano i bottoni, sembravano incompleto servivano al minimo altro due bottoni si vede nelle foto com'era prima e come e adesso .


Ho accorciato di circa 25 cm questo maglione, poi ho tolto il collo è rifatto tutto come si vede nelle foto, ho fato due asole poi o messo i due bottoni che mi sono rimasti dal collo.



Ultimamente ho recuperato tantissimi maglioni dismessi, questo tipo di lavoro mi piace. Questo lavoro e stato fato circa due settimane fa, avevo tanta voglia di mostrare questa maglione pero non mi sembra giusto fare vedere il lavoro prima del ritiro. La mia cliente e rimasta contenta del suo nuovo maglione, mi piace come e venuto sembra quasi un altro.

Un bacio alla prossima -Lili,

mercoledì 17 aprile 2013

Campionario primavera 2013, modello maglia con stampa floreale.


campione


Campionario primavera 2013, modello maglia con stampa floreale. Oggi e una bellissima giornata, dopo tanto freddo e tanta acqua, adesso e veramente molto caldo, si sta benissimo.  Siamo passati dal freddo al caldo, da piumino alle magliette con maniche corte, non abbiamo né meno fato in tempo a fare il cambio di stagione.
In questa primavera la moda e piena di colore, non avete paura di usare stampe colorate, fiori e fantasie: tantissimi toni di verde, turchese, blu, fucsia, pesca, arancio, giallo...



 Ho cominciato come vi dicevo nel post precedente di creare qualche campione con le stoffe che possedevo in casa. Questa volta, ho fato questa maglia TG 46, in  tessuto di maglia con stampa floreale piena di colori: turchese, blu, verde, beige, marrone scuro, che sono riuscita abbinare alla maglia beige comprata ieri mattina. Inizialmente questa fantasia lo volevo abbinare con del verde, o pure con del turchese. Sono andata a cercare un pezzo  di stoffa adatto alla mia idea e unico che ho trovato e stato questo beige che era identico alla mia stoffa, che poi ho usato per fare l’interno della maglia davanti e dietro, polsini e cintura .


Grazie per le visite un abbraccio-Lili

lunedì 15 aprile 2013

Top nero in taffetà è velluto lucido, un campione confezionato un po' di tempo fa




Oggi vi volevo mostrare un top nero in taffetà è velluto lucido, un campione confezionato un po’ di tempo fa. 





Da un po che volevo provare qualche modello, con le stoffe che avevo da parecchio tempo , ho pensato di fare qualcosa abbinandole insieme. Questo e quello che sono riuscita fare con la stoffa che avevo in casa, un top nero in taffetà è velluto lucido con piccole spalline regolabili, confezionate con codino di topo in doppio raso (questo e il nome del nastrino tubolare in raso ) si usa di solito per fare le spalline o per fare delle asole . Ho fato le coppe con velluto lucido, il corpetto molto aderente ho dovuto chiuderlo con una cerniera invisibile nella parte sinistra, la parte dietro e regolata dall'elastico e per finire l’orlo ho usato una fettuccia in velluto nero. Mi sembra ancora incompleto, sto pensando di aggiungerli delle pagliette o qualche perlina nera, sono ancora indecisa in tanto vi faccio vedere il top e poi ritorno con le modifiche una volta finito .





Aspetto con ansia il vostro parere, un abbraccio - Lili.

venerdì 5 aprile 2013

Ho foderato e trasformato un maglione in una giacca primaverile.



prima della modifica

prima

Oggi vi volevo fare vedere come ho foderato e trasformato un maglione in una giacca primaverile. Tante volte ho fato dei lavori un po’ insoliti questa e prima volta quando ho foderato un maglione. La mia cliente voleva foderare questo maglione, con della stoffa nera imbottitura leggera, per farlo diventare un po’ più caldo e più sostenuto. 

in lavoro

lavoro finito

Dovevo comprare la stoffa che si adattava a questo lavoro, e invece la fine mi ero accorta che avevo un pezzo di stoffa che andava benissimo a quel maglione.  Per fare una cosa fatta bene mi sono messa d’accordo, che prima di tagliare li mostravo alla mia cliente la stoffa trovata per vedere se li poteva piacere. Andava benissimo e potevo iniziare. Da quello che avevo, sono riuscita foderare il davanti, il dietro e il cappuccio ho dovuto fare le maniche con della fodera nera cosi non lo appesantivo tropo. Mi dispiace che la foto finale non e venuta molto bene era bruto tempo, mi era accorta tardi.  Questa idea e molto carina mi piace, adesso il maglione e diventato una giacca che si adatta benissimo a questa mezza stagione, il lavoro fatto e venuto tutto molto bene.

giacca in maglia foderata



lavoro completato interno giacca

Grazie di cuore , un abbraccio -Lili